Terme di Catez, la Slovenia al confine con la Croazia

Le terme di catez sono un piccolo angolo di paradiso per i bimbi e non solo… Una carrellata di piscine, incastonate in rocce simil-naturali, ti accoglie con scivoli di tutti i formati, galeone dei pirati, spiaggia con bar annesso, immancabili idromassaggi e zone all’aperto per guardare le stelle comodamente immersi nell’acqua calda…

Terme di Catez, una delle tante piscine interne

Chiatta sul fiume Sava
La zona intorno a Catez è molto pittoresca e verdeggiante.
A due passi dal complesso alberghiero,  attraversando il fiume sull’ultima chiatta ancora in uso in Slovenia, si raggiunge un paesino incantato. Sfruttando la forza della corrente il mezzo si sposta, in un silenzio surreale, portandoti sull’altra sponda in un lasso di tempo sicuramente più lungo rispetto alle moderne imbarcazioni a motore, ma cullandoti in un paesaggio carico di magia, fuori dal tempo e dallo spazio…
 
Sulla riva opposta si trovano un paio di ottime “gostilna” per un pranzo alternativo rispetto al ristorante dell’albergo o ai bar delle piscine.
Per una gita fuori porta, in poco più di 30 chilometri, superando il confine con la Croazia, si raggiunge la festosa città di Zagabria. In un viaggio indietro nel tempo, con caratteristici bar dove ancora si fuma all’interno, si passeggia su vie trafficate e piene di vita dove vecchi tram stantuffanti si incrociano con altri supermoderni, creando una suggestione di epoche ed atmosfere.
 
Zagabria, Piazza Jelacic
Dalla piazza principale partono strade pedonali gremite di graziosi localini all’aperto, per gustare un’ottima birra e tipiche ed appetitose specialità locali.

Specialità croate
Degna di nota la cattedrale che svetta con le sue guglie al di sopra di tetti e comignoli.
E al ritorno da una gita cosa c’è di meglio che immergersi in un idromassaggio?!
L’hotel in cui abbiamo alloggiato, l’Hotel Toplice, è grande ed accogliente. Particolarmente suggestivo il ristorante mascherato fra rocce, ponticelli e corsi d’acqua con tanto di pesci. Cibo piuttosto buono con varietà nelle portate. Le camere un po’ vecchio stile (con tv anteguerra) ma pulite e comode. La cortesia del personale, e le offerte che spesso l’hotel propone, ripagano ampiamente questo piccolo “handicap”…
Vivamente consigliato a chi ha bambini, a chi ama le terme e a tutti quelli come me, che ogni tanto hanno bisogno di staccare la spina…

8 commenti su “Terme di Catez, la Slovenia al confine con la Croazia

  1. La Slovenia è veramente all'avanguardia per gli impianti termali!
    Da sbizzarrirsi nel divertimento e nel benessere.

  2. buon giorno! 🙂 girovagando ho trovato il tuo bellissimo blog! 😉
    io a Catez ci vado domaniiiiiii!!!
    non vedo l'ora! 😀
    Buon anno…ti seguirò 😉

I commenti sono chiusi