Le 15 spiagge più belle secondo me

Per un amante del mare quale sono, avrei tanto gradito trovare sul web una guida alle spiagge più belle da visitare, quelle con l’acqua cristallina ed una cornice da sogno, quelle capaci di trasportarti per qualche ora in un mondo parallelo, dove ansie e preoccupazioni si annullano per dar spazio a pace, serenità, relax capaci di rigenerare l’anima…

Per questo ho deciso di elencare (corredate di foto) le 15 spiagge più belle in cui io sia riuscita veramente a staccare la spina (ammetto che limitarmi a 15 è stato difficile!)… Perchè qualcun altro possa far tesoro della mia esperienza e godersi quel soffio di brio che solo il mare riesce a trasmettere…

15. SPIAGGIA DI REMAIOLO, CAPOLIVERI, ISOLA D’ELBA

Capoliveri, spiaggia di Remaiolo

 

All’isola dell’Elba esiste una deliziosa spiaggetta che suggerisce, per ubicazione, l’idea di un’oasi nel deserto…. Chilometri e chilometri di strada interna e costiera, battuta e polverosa, che sembra non portare a nulla…. e quando perdi la speranza e pensi a fare marcia indietro…. ecco che appare…. una cala incastonata fra pareti di roccia rossiccia, l’acqua limpida, gli ombrelloni ordinati, un bar accogliente e tanta pineta fresca con grill e panche per una gustosa grigliata… è allora che pensi: caspita però… ne valeva proprio la pena! Da non perdere!!!
Viaggio Elba

 

 

 

 

14. SPIAGGIA DELL’ASINO (ISOLA DI VULCANO, EOLIE, SICILIA)

Non avrei mai detto, a dispetto di una sabbia nera come l’inchiostro, di trovare un’acqua così cristallina e trasparente…

Questo luogo è idilliaco… lasciato il motorino, ci si incammina giù a piedi fino a

ritrovarsi in questa piccola baia, lontana dai rumori, dallo smog…. lontana da tutto. Molto esotico e piacevole il bar della spiaggia e particolare la sensazione di pelle levigata che ti rimane uscendo dall’acqua, che probabilmente gode delle proprietà benefiche che caratterizzano le sorgenti sulfuree dell’isola.

 

13.  SCALA DEI TURCHI (SICILIA)   

 

Lo spettacolo della Scala dei Turchi è unico e suggestivo. L’arenile si adagia sui contorni di un monumentale sperone di falesia bianca proteso nel mare. I gradini arrotondati addolciscono le forme candide e contrastanti con il blu del clielo e del mare. Siamo nei pressi di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. Nota ai turisti per la sua particolarità e per essere stata più volte citata da Camilleri

nel suo Montalbano, la Scala dei Turchi  crea uno scenario surreale e incantato che merita di essere ammirato…

 

 

 

12. VALUN (KRES, CROAZIA)

Arrivati sull’isola di Kres, in Croazia, raggiungiamo il villaggio di Valun. Abbandonata la macchina all’ingresso, si utilizzano dei comodi carretti per trasportare armi e bagagli. Piccolissimo centro di pescatori con un campeggio proprio davanti alla spiaggia, un ristorante, un bar e poco altro… Immersione totale in un’atmosfera d’altri tempi dove gli unici suoni sono quelli della natura: del mare che accarezza il bagnasciuga, degli uccelli che ti svegliano al mattino…

Una baia da favola, con una spiaggetta di ciottoli bianchi, acqua cristallina e, passeggiando un po’, altre baiette da scoprire più quiete e nascoste…
 Merita sicuramente qualche giorno di evasione!

 

 

11. PUNTA RISTOLA (LEUCA, SALENTO, PUGLIA)

Non ringrazierò mai abbastanza i nostri amici Zini per averci fatto scoprire questo piccolo angolo di Paradiso…. Estremo lembo del Salento, Punta Ristola presenta un mare verde smeraldo e cristallino nel quale ci si cala direttamente dagli scogli.

Nel mare, lungo l’insenatura, si aprono delle grotte nelle quali risulta magico addentrarsi…

 Un tuffo che è impossibile dimenticare…

 

 

 

 

 

10. SPIAGGIA DI LODO (CORSICA)

A sud ovest del così detto “dito puntato” della Corsica (vale a dire il lembo di terra sottile che si protrae nel mare a Nord), partendo da Saint Florent, si raggiunge in barca questa splendida spiaggia dalle acque turchesi e dalla fine sabbia bianca, nel mezzo del deserto “Des Agriates”. Già dall’attracco i colori caraibici colpiscono ed invitano i bagnanti a calarsi nelle acque cristalline e rigeneranti…
N.B.: Portare pranzo al sacco perchè la spiaggia è davvero un luogo isolato e incontaminato…
video viaggio Corsica

 

 

9. MAHDIA (TUNISIA)

Partendo per la Tunisia avevo in mente i cammelli, il deserto, le dune e le oasi…. ma di certo non mi aspettavo una sabbia bianca della consistenza del talco e un mare celeste e trasparente come quello che ci ha accolto uscendo dal villaggio lato spiaggia…. Fatto lunghi bagni pur con qualche medusina che fra l’altro si faceva i fatti suoi….

 

8. MIKRI VIGLA (NAXOS, GRECIA)

 

 

Mikri Vigla, lato Sud
Isola dalle atmosfere selvagge e seducenti, Naxos presenta diverse belle spiagge. Ma quella che più colpisce per colori, contrasti e trasparenze è sicuramente Mikri Vigla.
La spiaggia è divisa da un promontorio che crea due scenari opposti.
A nord la spiaggia è ventosa e per questo paradiso dei serfisti. I colori sono comunque incantevoli e vivaci e il paesaggio palpitante di suoni e profumi rimane impresso nel cuore.
A sud il panorama cambia completamente dando l’illusione di trovarsi in un altro luogo… L’acqua calma ti accoglie con trasparenze cristalline in un’oasi protetta…
Mikri Vigla, lato Nord, spiaggia di Parthenos 

Viaggio Naxos, Paros

 

7. FAVIGNANA (EGADI, SICILIA)

Favignana, Cala azzurra
Si parte da Trapani, traghetto direzione Favignana.  Si sbarca, si prende a noleggio uno scooter e si gira l’isoletta che ti accoglie con l’azzurro abbagliante dei suoi fondali. Da non perdere la Cala Azzurra e la Cala del Bue Marino…
viaggio in Sicilia
Favignana, Cala del bue marino

<
6. ISOLA DI CHRISSI (CRETA)

Creata, isola di Chrissi

 

Ancora Creta, questa volta un’isoletta a Sud, a 45 minuti di motonave dal molo di Ierapetra.

Dopo una passeggiata di 10 minuti fra i cedri, si apre il panorama mozzafiato di un arenile dalla sabbia bianca e dalle acque azzurrissime.
Il posto è isolato, lontano dal mondo civilizzato, immersione totale in un’altra dimensione.
N.B. : assicurarsi dell’orario di partenza dell’ultima motonave perchè l’isola la notte rimane completamente deserta…. ma anche questo non è un quadro poi così raccapricciante…
 

 

5.CAYO LARGO (CUBA)

Cuba, isola di Cayo Largo
Cayo Largo, un’isoletta a Sud di Cuba… Già salire su quel piccolo aereo senza posto per i bagagli, con l’hostess che passa offrendoti caramelle o un bicchiere di Coca Cola… tutto molto “vacanza fai da te”… suggestivo…
In realtà i villaggi di Cayo Largo sono bellissimi, ma parlare di villaggi e piscine davanti allo spettacolo di questo mare mi sembra come minimo fuori luogo! I colori sono proprio quelli delle pubblicità che ci incantano promettendoci abbronzature spettacolari (leggi scottature…) e paesaggi paradisiaci…
Piacevolissima la sensazione della sabbia fresca sotto i piedi a qualsiasi ora, di origine corallina questa la caratteristica…
Forse la trasparenza del mare non è quella che mi sarei aspettata… Ma il tono del turchese che ti inebria gli occhi già vale l’esperienza del volo “free adventure”…

viaggio Cuba

Cuba, isola di Cayo Largo

4.PORTO CESAREO (SALENTO, PUGLIA)

Porto Cesareo, Torre Chianca
Porto Cesareo, Torre Chianca

E che dire delle acque turchesi e cristalline di Porto Cesareo… Ogni volta che passiamo nel raggio di 200 km, da nord verso Sud, da Ovest verso Est… è come una calamita!!! Una capatina ce la devo fare per sentirmi rinascere, circondata da luce e riflessi di un mare dal quale è davvero difficile uscire…. Ho anche eletto, su tutto il litorale, la mia cala preferita, quella dove l’acqua, a mio avviso, è ancora più limpida e tersa, se possibile: Torre Chianca.

 

 

 

3.STINTINO (SARDEGNA)

Stintino, La Pelosa

A Stintino sono stata parecchie volte a trovare i miei parenti che hanno la fortuna di vivere a due passi da un luogo unico… La spiaggia La Pelosa di Stintino è

una delle spiagge più rinomate non solo della Sardegna, ma d’Italia e conosciuta anche nel mondo.

Dalla costa si possono ammirare tre gradazioni di colore: la prima, dove l’acqua è più bassa, è praticamente bianca. Nella seconda fascia l’acqua diventa turchese per poi tingersi, nella terza fascia, la più lontana dalla riva, di un blu intenso che fa da cornice ai lembi di terra capeggiati dalla caratteristica torre…
Certo è difficile trovare la spiaggia poco affollata, divenuta ormai nota, la bellezza di questo luogo attira turisti a flotte, soprattutto nei mesi estivi… Ho delle foto in bianco e nero (avevo 1 anno per intenderci) dove si resta abbagliati dall’estasi di una spiaggia praticamente deserta…
video viaggio Sardegna

 

 

 

 

2.ES TRENC (MAIORCA)

 

Maiorca, Es Trenc

Al secondo posto sicuramente svetta la magnifica spiaggia di Es Trenc a Maiorca.

Ricordo che all’epoca non era fra le spiagge segnalate dalle guide turistiche e l’abbiamo scoperta solo chiedendo alla gente del luogo che ben conosce i segreti dell’isola e le sue bellezze.
Nel raggiungere questa distesa di acqua cristallina l’impressione è stata “di puro incanto” (come dice Tiziano). La sensazione era di calarsi in un enorme vasca da bagno, dalle acque candide e con fondale vellutato…
Maiorca, Es Trenc


1. ELAFONISSI (CRETA)

Creta, Elafonissi
Al numero uno della mia classifica capeggia indisturbata Elafonissi.
 
Un arenile rosa di acque trasparenti che nulla ha da invidiare alle tanto rinomate isole caraibiche… La spiaggia si trova a sud ovest di Creta e si raggiunge in macchina o in autobus, è comunque lontana dai principali centri dell’isola.
Un’oasi paradisiaca… Che dire: giudicate voi…

 

2 commenti su “Le 15 spiagge più belle secondo me

I commenti sono chiusi